Warning: Table 'zitturi_site.cache_page' doesn't exist query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM cache_page WHERE cid = 'http://zitturi.com/it/architetti/giuseppe-cangialosi' in /home/zitturi/public_html/includes/database.mysqli.inc on line 134

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/zitturi/public_html/includes/database.mysqli.inc:134) in /home/zitturi/public_html/includes/bootstrap.inc on line 736

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/zitturi/public_html/includes/database.mysqli.inc:134) in /home/zitturi/public_html/includes/bootstrap.inc on line 737

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/zitturi/public_html/includes/database.mysqli.inc:134) in /home/zitturi/public_html/includes/bootstrap.inc on line 738

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/zitturi/public_html/includes/database.mysqli.inc:134) in /home/zitturi/public_html/includes/bootstrap.inc on line 739
Giuseppe Cangialosi | Zitturi

Giuseppe Cangialosi

Menu di servizio 2

Progettare uno interno significa predisporre una serie di oggetti funzionali ad una serie di azioni semplici o complesse utilizzando un linguaggio comune generalmente declinato con forme e materiali che dialoghino fra di loro. Anche nel caso dell’abitazione di Moso il metodo che abbiamo voluto seguire è stato quello appena descritto. Si trattava di un’abitazione di piccole dimensioni da utilizzare come casa per le vacanze. L’atteggiamento progettuale è stato quindi quello di cercare di utilizzare al meglio tutto lo spazio a disposizione per ricavare un organismo in grado di accogliere le varie funzioni dell’abitare. Gli arredi progettati sono di fatto dei contenitori/parete il cui disegno deriva da ciò che questi andranno a raccogliere: oggetti, impianti, abiti. Il linguaggio adoperato è quello degli elementi del luogo in modo che il bosco e la montagna, che in modo spettacolare rappresentano la vista dal grande serramento del soggiorno, diventino protagonisti all’interno degli spazi domestici. I materiali utilizzati infatti sono il legno locale ed il porfido sarentino, oltre al colore bianco che d’inverno copre morbidamente le montagne e riflette la luce del sole. La scala che conduce al livello sottotetto è appesa al solaio. La leggerezza di questa scala, assieme al solaio, si ispirano alle strutture che sovente si trovano all’interno dei masi, antiche strutture rurali disseminate in questa parte di territorio. Alla base di ogni scelta formale vi è quindi un motivo funzionale ed un riferimento al luogo, elementi senza i quali i segni del progetto potrebbero avere un significato poco durevole ed effimero. Gli spazi dialogano fra di loro tramite il linguaggio dei materiali che si alternano in un gioco che, percorrendo le varie stanze, vuole infondere ad ogni ambiente una forte tonalità di calore e di comfort, elementi necessari a rinnovare l’emozione dei gesti quotidiani. La casa in sostanza ha il ruolo di luogo che ci protegge; forme e materiali hanno la funzione di trasferire tale senso di protezione all’interno di questo grande spazio unitario dove il disegno degli interni diventa elemento connettivo che dona carattere agli spazi.

www.mzcplus.it